Responsabile UOS di "Chirurgia dell'arto superiore e dell'arto inferiore" del Policlinico Universitario Campus-Biomedico
"Presidente Faculty Innovazione Tecnologica della SIA"; "Membro comitato Arto superiore ISAKOS"; " Delegato Nazionale SIA per l'ESSKA"
L'ARTROSCOPIA DI GINOCCHIO
Il trattamento dei problemi del tuo ginocchio
In questa sezione il Dottor Franceschi indica come affrontare i comuni problemi del ginocchio mediante l'artroscopia.

     Approfondimenti sui problemi del ginocchio

     Il ruolo dell'artroscopia

     Dentro al tuo ginocchio

     Comuni problemi del ginocchio

     Opzioni terapeutiche

     Dopo l'artroscopia

     La tua guarigione a casa

     Ritorno all'attività fisica



APPROFONDIMENTI SUI PROBLEMI DEL TUO GINOCCHIO
Le tue ginocchia lavorano duro ogni giorno. Perciò non devi sorprenderti se si possono sviluppare dei problemi a loro carico. Lesioni, un uso molto intenso, o l’invecchiamento possono danneggiare le tue ginocchia. Per aiutarti a muoverti di nuovo con tranquillità il tuo ortopedico può suggerirti una artroscopia. Questa procedura permette al chirurgo di entrare direttamente nell’articolazione del tuo ginocchio facendo solo una piccola incisione.
VALUTAZIONE ORTOPEDICA

Il tuo ortopedico potrà chiederti di raccontargli da quando è iniziato il problema del tuo ginocchio. Potrà chiederti se i sintomi sono iniziati prima del trauma. Potrai in seguito essere visitato. In alcuni casi, uno o più indagini diagnostiche possono essere necessarie.

VISITA

Le tue ginocchia potranno essere controllate in base al gonfiore, “delicatezza” e stabilità. Il grado di movimento delle tue ginocchia (range di movimenti) può anche in alcuni casi essere testato.

TESTS DIAGNOSTICI

Le radiografie possono mostrare fratture ossee, anomalie congenite fenomeni di artrite. Il tuo chirurgo può anche sospettare lesioni a carico dei tessuti molli. In questi casi può essere usata la RMN (Risonanza Magnetica).



IL RUOLO DELL’ARTROSCOPIA
L’artroscopia al ginocchio è spesso utilizzata per confermare una diagnosi. E’ di solito una procedura ambulatoriale. Nella maggior parte dei casi il chirurgo nello stesso tempo può trattare il tuo problema.
L’ARTROSCOPIO

L’artroscopio è uno strumento che permette di guardare direttamente all’interno dell’articolazione.

L’artroscopio contiene una sorgente luminosa, una telecamera e un tubicino per i liquidi.
Un’intensa luce si irradia all’interno dell’articolazione. La telecamera manda un’immagine dell’articolazione del tuo ginocchio al monitor.
Un liquido sterile può essere utilizzato per espandere l’articolazione. Questo si fa perché così per il chirurgo è più facile lavorare.

LA PROCEDURA

Le tue ginocchia potranno essere controllate in base al gonfiore, “delicatezza” e stabilità. I test di laboratorio devono essere fatti prima dell’artroscopia. Il giorno della procedura smetti di mangiare e bere come prescritto. Solo prima dell’artroscopia riceverai l’anestesia per metterti a tuo agio.
Poi viene fatta una piccola incisione (punti di entrata) nel tuo ginocchio. I punti di entrata sono 1 cm più o meno. Un artroscopio viene inserito attraverso un punto di entrata e in questo modo il tuo chirurgo guarderà all’interno del tuo ginocchio. I problemi del tuo ginocchio possono spesso essere trattati con speciali strumenti inseriti attraverso gli altri punti di entrata.

RISCHI E COMPLICANZE

Come in ogni procedura, l’artroscopia ha dei rischi. Questi possono includere gonfiore e rigidità, sanguinamenti, coaguli, infezioni, o persistenza dei tuoi problemi al ginocchio.



DENTRO AL TUO GINOCCHIO
Un ginocchio sano si muove facilmente. Ma quando accadono dei problemi alla tua articolazione i movimenti possono causarti dolore. In molti casi l’artroscopia può aiutarti.
UN GINOCCHIO SANO

L’articolazione del ginocchio si trova tra due ossa superiormente il femore, inferiormente la tibia.
Tra queste due ossa si trova un cuscino di cartilagine (menisco). La fine di queste due ossa e la parte posteriore della rotula sono rivestite da cartilagine articolare liscia. Questo aiuta l’articolazione a muoversi più facilmente. I tessuti molli (muscoli e legamenti) rendono l’articolazione del tuo ginocchio forte e stabile.



COMUNI PROBLEMI DEL GINOCCHIO
ROTTURE
MENISCALI

Un’improvvisa torsione o ripetuti piegamenti possono lesionare il menisco. Questo potrà darti dolore o gonfiore. Le tue ginocchia possono bloccarsi o puoi non riuscire a estendere il tuo ginocchio.

LESIONI DEL LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE

Una caduta, una torsione, un urto possono lesionare il legamento crociato anteriore ( LCA). LA rottura del LCA può causarti dolore, gonfiore e un’instabilità di ginocchio.

USURA
DELLA CARTILAGINE

L’età o un trauma possono logorare la tua cartilagine articolare. Un pezzo può rompersi all’interno dell’articolazione. Puoi avere dolore, rigidità, o blocco articolare.

PROBLEMI
ALLA ROTULA

L’età, un uso eccessivo o un trauma possono danneggiare la cartilagine sotto la rotula. Questo può limitare i movimenti articolari. Problemi strutturali possono causarti un'usura non omogenea o dolore.



OPZIONI TERAPEUTICHE
RIMOZIONE O RIPARAZIONE MENISCALE

Il tuo chirurgo può rimuovere o riparare il tessuto meniscale danneggiato. il menisco rotto a volte viene rimosso. Una lesione del bordo esterno del menisco spesso può essere riparata. Questo tessuto riceve abbastanza sangue per poter guarire.

RICOSTRUZIONE LEGAMENTOSA

Il tuo chirurgo può ricostruire una lesione del tuo legamento crociato anteriore. Il tessuto danneggiato è riparato con tessuto sano e forte (innesto). L’ innesto può essere preso o dal tendine rotuleo o da altre sedi.

RIMOZIONE O LAVAGGIO DELLA CARTILAGINE ARTICOLARE

Il tuo chirurgo può appiattire o lisciare la tua cartilagine articolare usando uno strumento termico. Oppure il tuo chirurgo può trapanare l’osso esposto per far crescere la cartilagine. Qualunque corpo mobile può essere rimosso.

LISCIAMENTO O ALLINEAMENTO PATELLARE

Il tuo chirurgo può lisciare o restringere le fibre cartilaginee sotto la rotula con un lavaggio o usando uno strumento termico. Se la rotula è inclinata il tuo chirurgo può resecare le fibre del tessuto. Questo è chiamato allineamento laterale. Esso può allineare la rotula al femore.



DOPO L’ARTROSCOPIA
La tua degenza dopo l’artroscopia sarà breve. Una volta a casa prenditela con calma. Avrai una piccola incisione di cui dovrai prenderti cura. Con l’artroscopia, la cicatrice e il dolore sono spesso limitati.
NELLA STANZA DI DEGENZA

Il tuo ginocchio potrebbe essere bendato con ghiaccio e sollevato.
Le medicazioni ti aiuteranno a ridurre il gonfiore e il dolore. Un’infermiera si prenderà cura di te. Quando starai meglio l’infermiera ti aiuterà per andare a casa.

Il tuo ginocchio o la tua gamba potrebbero essere bendati. L’incisione potrebbe essere coperta e suturata. Muovi il tuo piede per migliorare la circolazione sanguigna e prevenire coaguli.
ANDANDO A CASA

Potrai andare a casa alcune ore dopo l’artroscopia. L’anestesia e gli antidolorifici potrebbero darti sonnolenza. Così organizzati perché qualcuno ti porti a casa. Prima di andare via assicurati di avere tutte le prescrizioni e istruzioni che ti servono. Potrai ricevere delle stampelle per aiutarti a camminare.



LA TUA GUARIGIONE A CASA
A casa, segui le istruzioni del tuo chirurgo. Lui o lei possono volerti controllare durante le prime settimane dopo l’artroscopia. Se è necessario, puoi rivolgerti al tuo fisioterapista per aiutarti a riacquistare i tuoi movimenti.
PER RIDURRE IL DOLORE

Per ridurre il gonfiore e il dolore, mantiene sollevata la tua gamba. Per i primi due giorni, metti sul tuo ginocchio per 20-30 minuti il ghiaccio sul tuo ginocchio per più volte al giorno.

FARE LA DOCCIA

Potrai bagnare il tuo ginocchio quando il tuo medico curante ti dirà che puoi. Ti potrà essere chiesto di coprire la tua gamba con un foglio di plastica per evitare di bagnare il tuo bendaggio e la tua incisione.Bagnando la tua ferita corri il rischio di contrarre infezioni.

ESERCIZI

Certi esercizi possono velocizzare il recupero. Il tuo medico potrà chiederti di passeggiare o fare gli esercizi mostrati qui accanto per diverse volte al giorno.
I movimenti devono essere regolari e lenti.
Dovrai esercitare sempre entrambe le gambe per mantenere un buon equilibrio muscolare.
Un fisioterapista potrà anche assegnarti un programma di esercizi personalizzato.
Questo ti aiuterà a migliorare la tua forza muscolare e la funzione della tua articolazione.

Esercizi per il quadricipite

Contraendo i muscoli anteriori della tua coscia (quadricipite), spingendo il tuo ginocchio contro il pavimento. Mantieni questa posizione per 5-10 secondi.
Poi rilassati e quindi riprendi l’esercizio.

Gamba estesa e sollevata

Solleva la tua gamba a 8-12 millimetri, mantieni il tuo ginocchio sollevato. Mantieni il ginocchio sollevato per 5 secondi. Poi piano e in maniera graduale scendi la tua gamba verso il pavimento. Poi ripeti.
Chiama il tuo chirurgo se tu hai dei sanguinamenti, dolore incontrollabile dalla tua medicazione febbre, sonnolenza, respiro affannato o dolore al polpaccio.


RITORNO ALLA ATTIVITA’ FISICA
Le capacità del tuo chirurgo insieme ai tuoi sforzi possono aiutarti a ritornare a muoverti presto. Dopo l’artroscopia del ginocchio la maggior parte delle persone che non fanno lavori fisicamente impegnativi, ritornano a lavorare in una settimana. Molti ritornano ad avere una vita attiva entro 1 o 2 mesi.